CRESCERE IN SALUTE

 

Progetto “CRESCERE IN SALUTE: lo sviluppo del bambino nella sua globalità”
Percorso di informazione e prevenzione
in età prescolare rivolto a medici, famiglie insegnanti ed educatori dal 6 aprile al 25 maggio 2017.

 

 

Il percorso prevede 5 incontri serali dalle 20.30 alle 22.30, è possibile l’iscrizione anche a singoli incontri;

Per informazioni ed iscrizione tel. 0375/203641, email: m.padova@csap.coop

 

Il progetto “Crescere in salute” è stato pensato con gli obiettivi di fornire un servizio, sia in ambito familiare che educativo, volto a informare, educare e condividere le conoscenze scientifiche che attualmente vengono riportate dalla letteratura internazionale, riguardo allo sviluppo nel bambino.
I primi anni di vita costituiscono un momento cruciale in cui si organizzano i network cerebrali e si mettono le premesse per le competenze che consentiranno una piena integrazione sociale.
Il ruolo dell’adulto risulta quindi di fondamentale importanza in quanto in grado di favorire lo sviluppo del bambino e di sostenere il processo di trasformazione delle potenzialità in abilità e competenze, ricercando un ambiente ed esperienze adeguate dalla nascita in poi. In questa ottica le funzioni di base come l’alimentazione e la respirazione rappresentano i presupposti per la salute del bambino e costituiscono i prerequisiti per lo sviluppo delle competenze relative agli aspetti motori del linguaggio, nello stesso modo lo sviluppo psicomotorio e comunicativo-relazionale influenzerà le abilità cognitive e linguistiche negli anni successivi.

 

 

 

Un’osservazione consapevole e competente nel contesto naturale da parte del genitore e un accurato bilancio di salute da parte del medico, permettono di individuare precocemente fattori di rischio, attuando interventi ecologici nel rispetto delle diverse curve di sviluppo.

 

L’approccio globale al bambino è fondamentale per comprendere che le competenze nei diversi domini: motorio-sensoriale, cognitivo, comunicativo-relazionale, sono strettamente interconnessi ed interagiscono costantemente; per questo motivo si ritiene prezioso il coinvolgimento di più figure professionali che insieme possono lavorare per promuovere al meglio il benessere del bambino, riferendosi ad un concetto di salute che non si limita unicamente alla salute fisica, ma che include anche una salute cognitiva e comunicativa-relazionale.